Opendream
26 ottobre – 5 dicembre 2021

Giulio MALINVERNI

L’opera di Giulio Malinverni, giovane e promettente artista veneziano, si concentra su alcuni problemi centrali nel dibattito artistico contemporaneo: la rielaborazione – a volte ironica, spesso visionaria – del passato; il far tesoro dell’arte anche come techne, nel “saper fare” (non a caso l’artista è esperto anche di tecniche di restauro) che accompagna il concetto senza però dimenticare l’incanto del gioco estetico e il potere evocativo dell’immagine; la ricerca di un’originalità forse inattuale, per dirla con Nietzsche (ovviamente in tutt’altro contesto), nel momento in cui è alla pittura che Malinverni guarda per attraversare i labirinti del contemporaneo.

Giulio Malinverni è nato a Vercelli nel 1994, e dal 2013 vive e lavora a Venezia, dove ha conseguito prima il titolo di Tecnico del Restauro di affreschi e materiale lapideo presso l’Istituto Veneto per i Beni Culturali di Venezia poi e la laurea specialistica in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia. Dal 2018 è tutor dell’Atelier F dei professori Carlo Di Raco e Martino Scavezzon. Nel 2020 la Galleria Marignana Arte gli ha dedicato una personale curata da Daniele Capra e intitolata Lo sguardo di Giano. Giulio Malinverni quest’anno è finalista al premio Cairo.

Opendream
26 ottobre – 5 dicembre 2021

Orari di visita:
Venerdì – Sabato e Domenica
ore 16.00 – 19.00

oppure su appuntamento:
info@opendream.it
345.5831512

Progetto di:
Martina Cavallarin

A cura di:
Martina Cavallarin

Co-curatore:
Antonio Caruso