Opendream
26 ottobre – 5 dicembre 2021

Romano ABATE

Romano Abate, da poco 80 anni, è uno scultore di grandi opere in legno che vive e lavora a Quinto di Treviso. Il Grande Ulivo è una delle opere più maestose che l’artista trevigiano ha dedicato al 700° anniversario dalla scomparsa del Sommo Poeta fiorentino Dante Alighieri.

Romano Abate è nato a Cividale del Friuli. Vive e lavora a Quinto di Treviso. Dopo aver conseguito il diploma di Maturità classica, frequenta il biennio di Architettura a Venezia. Si diploma Maestro d’arte per la ceramica all’Istituto di Nove (Vicenza). A partire dagli anni Sessanta apre a Treviso lo “Studio Arturo Martini” realizzando numerose iniziative culturali (esposizioni d’arte, mostre fotografiche, dibattiti e convegni sul tema della didattica con il M.C.E., CIDI, LEND). Organizza a Treviso l’anteprima teatrale del “Mistero Buffo” di Dario Fo. Con un gruppo di artisti si batte per l’istituzione per le Arti Visive 1989 – 1992). Ricopre la cattedra di Educazione Artistica fino al 1987, anno in cui, abbandonata l’attività didattica, si dedica alla scultura e alla ricerca nell’ambito della comunicazione visiva e artistica. Numerose le attività culturali ed artistiche sviluppate nel corso degli anni nello Studio “Arturo Martini” di Treviso come si legge in: STORIA DI TREVISO – Marsilio Editori 1991 Vol. IV° L’Età Contemporanea a firma dello storico Luigi Urettini sotto il titolo: Gli uomini e i luoghi della cultura a Treviso.

Opendream
26 ottobre – 5 dicembre 2021

Orari di visita:
Venerdì – Sabato e Domenica
ore 16.00 – 19.00

oppure su appuntamento:
info@opendream.it
345.5831512

Progetto di:
Martina Cavallarin

A cura di:
Martina Cavallarin

Co-curatore:
Antonio Caruso